Pesticide Action Network - Italia

Primo referendum per eliminare i pesticidi pericolosi, in Alto Adige

Voto

A Malles Venosta, in Alto adige, il gruppo ambientalista Umweltschutzgruppe Vinschgau si batte da anni per la riduzione dell'uso della chimica negli impianti intensivi, soprattutto frutteti, presenti nella zona.

Il gruppo ha individuato un’ importante problematica legata all’uso di grandi quantità di pesticidi nei frutteti.
Questo tipo di agricoltura, infatti, ha messo in difficoltà alcune aziende a conduzione biologica della regione.
Alcuni agricoltori ed allevatori biologici, hanno riportato difficoltà nell’usare il proprio fieno come nutrimento per il bestiame in quanto questo risultava contaminato dalla deriva dei trattamenti effettuati nei frutteti limitrofi.
A questo proposito, il gruppo Umweltschutzgruppe Vinschgau ha commissionato l’analisi di un campione preso da un fieno locale, in cui sono stati trovati residui di 9 sostanze attive fungicide ed insetticide in quantità rilevanti, tra cui dithiocarbamato, dithianon, chlorpyriphos, fluazinam, imidacloprid e penconazolo. Il campione è stato prelevato nelle immediate vicinanze della scuola elementare di Tartsch.
I risultati delle analisi chimiche sono stati sottoposti all’attenzione di due tossicologi, il Prof. Irene Witte (università di Oldenburg) ed il Prof. Hermann Kruse (Università di Kiel).
Il Prof. Kruse si è detto preoccupato per gli studenti e le insegnanti che potrebbero essere stati interessati dalla deriva dei pesticidi ed esserne venuti a contatto per via inalatoria o attraverso la pelle. Per raccogliere le impressioni dell’opinione pubblica della regione rispetto alla frutticoltura sempre più intensiva, il gruppo ambientalista ha commissionato nel 2012 all’istituto di ricerca demoscopica Apollis di portare avanti un’indagine rappresentativa nella città di Malles.
Il risultato della consultazione popolare ha mostrato che la grande maggioranza della popolazione è contraria allo sviluppo delle coltivazioni intensive e favorevole all’abbandono dei pesticidi pericolosi.
Alla luce di questi risultati, il gruppo ha creato un comitato di promozione di un referendum per introdurre il divieto di impiego di pesticidi pericolosi.
La proposta è stata accettata dall’amministrazione di Malles, e nel 2014 si svolgerà un referendum popolare, vincolante per il Comune (possibile nella provincia autonoma di Bolzano) per chiedere che sia vietato l’impiego di pesticidi pericolosi. Ecco il testo della domanda che verrà sottoposto agli elettori di Malles [traduzione dall’inglese]. Sei favorevole alla realizzazione del seguente emendamento agli articoli del Comune di Malles.
Il principio di precauzione, con l'obiettivo di tutelare la salute pubblica, stabilisce che tutte le misure che aiutino a prevenire un rischio per la salute dell'uomo e degli animali devono essere adottate. Il Comune di Malles ha come obiettivi specifici la tutela della salute dei suoi cittadini e ospiti, la conservazione della sostenibilità della natura e delle acque, così come la possibilità che le diverse forme di economia possono coesistere sul suo territorio in modo equo e rispettos . In conformità con questi obiettivi, Malles promuove l'uso dei prodotti fitosanitari biodegradabili all'interno dei suoi confini.
Un regolamento comunale che descriva i dettagli di questa disposizione sarà emanato. Indipendentemente da questa disposizione, l'uso di sostanze altamente tossiche, come pure di prodotti sintetici e di diserbanti chimici, che sono dannosi per la salute e per l'ambiente, è vietato all'interno dei confini comunali .
Il Comune è responsabile del monitoraggio dell'attuazione e del rispetto dell’esito referendario. Diversi gruppi di azione (PAN-Italia, Hollawint , Adam & EPFL , Kornkammer , Heimatpflegeverein (associazione per la cura dell'ambiente regionale e promozione dei valori e delle tradizioni regionali), medici , veterinari, farmacisti e biologi stanno sostenendo il referendum attraverso l'organizzazione di vari eventi con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sui i rischi inerenti l'applicazione di pesticidi per uso sia professionale che privato.