Pesticide Action Network - Italia

Più di un milione di europei contro il glifosato

pan_europe logo

Successo senza precedenti per l'iniziativa ECI contro il glifosato.

L'Iniziativa ECI (record di velocità) mostra un'enorme preoccupazione sociale nei confronti dei pesticidi.
Finora più di un milione di europei ha firmato l'European Citizens' Initiative (ECI -iniziativa dei cittadini europei) per vietare il glifosato, riformare il processo di approvazione dei pesticidi dell'UE e fissare obiettivi obbligatori per ridurre l'uso dei pesticidi nell'UE. Gli organizzatori dell'ECI invitano la Commissione a rispettare le richieste dei firmatari opponendosi a una nuova licenza per il glifosato. Lo comunica raggiante il sito web di PAN-Europe.

Questa ECI ha raggiunto i requisiti fissati dall'UE in meno di cinque mesi, record di crescita più rapida da quando l'UE ha introdotto questo strumento nel 2012. Più di un milione di cittadini dell'Unione europea hanno firmato l'ECI in tutti i 28 Stati membri dell'UE. La Commissione europea è ora legalmente impegnata a rispondere alle richieste degli europei e considerarle nelle prossime decisioni.

Angeliki Lyssimachou PhD, scienziato ambientale di PAN Europe, ha dichiarato: "Le autorità europee non ci stanno tutelando. Invece di curare la salute delle persone e l'ambiente da pesticidi nocivi come i glifosati, scelgono di mettere in primo luogo gli interessi dell'industria, perpetuando in tal modo un sistema di produzione alimentare che viene fornito con un grave costo sanitario. I cittadini europei si levano in piedi insieme e chiedono ai regolatori di prendere decisioni, a partire da un divieto totale per l'uso dei glifosati".

David Schwartz, coordinatore dell'ECI a WeMove.EU ha dichiarato: "I cittadini europei non si fanno ingannare ai tentativi di lobby dell'industria dei pesticidi o dalla pseudo-scienza prezzolata. In meno di cinque mesi, più di un milione di cittadini dell'Unione europea ha aderito alla nostra richiesta di vietare il glifosato di ridotto uso di antiparassitari in tutta l'UE. I nostri politici devono ascoltare questo messaggio forte e chiaro: devono proteggere i cittadini e l'ambiente proibendo questo pericoloso diserbante e imboccare un futuro senza pesticidi".

La Commissione ha recentemente annunciato la sua intenzione di rinnovare la licenza UE del glifosato per altri dieci anni. Si prevede di emettere una proposta formale in vista di una discussione con i rappresentanti del governo dell'UE dal 19 al 20 luglio. I governi dell'UE saranno invitati a votare su questa proposta dopo l'estate. Sulla base dell'esito, la Commissione prenderà una decisione definitiva entro la fine dell'anno, quando scadrà l'attuale licenza dell'UE.

Gli organizzatori dell'ECI presenteranno le firme all'inizio di luglio per richiedere alla Commissione di rispondere formalmente prima della decisione finale su una nuova licenza di glifosato. La petizione rimarrà aperta affinché le persone abbiano ancora l'opportunità di esprimersi contro il glifosato e a favore del ridotto uso dei pesticidi nell'UE.

Il #StopGlyphosate ECI è sostenuto da una coalizione paneuropea di oltre 100 organizzazioni in tutta l'UE e coordinata da WeMove.EU. Per ulteriori informazioni o per firmare, visitare il sito www.stopglyphosate.org.